Generazione QR e barcode L'informazione in digitale

Quale scegliere?

Con la tecnologia è possibile utilizzare lettori ottici o digitali per automatizzare processi industriali, come le catene di montaggio, oppure per offrire un servizio aggiuntivo al consumatore finale.

A seconda dei settori di utilizzo, è preferibile scegliere una o l'altra tecnologia.

  • QR Code con brand al centro
  • QR Code su ologramma
  • Barcode su ologramma

QR Code

Un codice QR è facilmente "leggibile" da qualsiasi smartphone o tablet ed è possibile personalizzarlo graficamente con il logo dell'azienda o del brand, ed è naturalmente più sicuro se integrato su supporto olografico non riproducibile.

A differenza di un barcode, il codice QR può rimandare a pagine web con informazioni aggiuntive (testi, foto, video, documenti PDF, ecc).

QR Statico o QR Dinamico?

Il codice QR statico contiene un riferimento ad una pagina web o ad un testo in modo permanente.

Il codice QR dinamico contiene riferimenti ad una pagina web o ad un testo che può successivamente cambiare. Se si ha necessità di modificare la pagina web di riferimento di un prodotto già sul mercato, non è necessario ritirare i prodotti e ristampare i codici QR.

Barcode

Quando si ha la necessità di automatizzare il carico e lo scarico di un magazzino o monitorare il prodotto durante la catena di montaggio, il codice a barre rappresenta la soluzione.

Un codice a barre infatti memorizza sequenze numeriche o alfanumeriche, ideale per identificare i codici articolo della merce. Le codifiche più comuni sono: EAN-13, EAN-13 +5, Code 39.

Nei codici a barre alfanumerici, la dimensione aumenta all'aumentare delle informazioni da contenere, per questo è consigliato avere una lunghezza standardizzata dei codici.